il garofano torna in voga

Pubblicato il 21/11/2017

Circa 15 anni fa, il Garofano era ai minimi storici in molte zone del mondo. Ciò era dovuto a problemi legati alla qualità in alcuni Paesi, alla sovrapproduzione ed ai gusti dei consumatori, presso cui il garofano era caduto in disgrazia. Tuttavia, i problemi sembrano oggi risolti.

Un assortimento nuovo e di qualità superiore è la prima condizione per avere successo sul mercato. Esempi di un nuovo assortimento sono tra l'altro i Garofani verdi che negli ultimi tempi sono stati lanciati sul mercato. Oltre a ciò, in Olanda un numero sempre maggiore di coltivatori utilizza lampade per la coltivazione dei Garofani. Requisito fondamentale è tuttavia che si coltivino delle varietà speciali in grado di reagire positivamente. Tuttavia, la produzione, la forza durante la crescita e la resistenza alle malattie sono aspetti altrettanto importanti.

Secondo le previsioni, la coltivazione di Garofani in Europa farà nuovamente registrare un aumento. Tuttavia, la Spagna dovrà prima lavorare un po' alla sua immagine per attirare nuovamente i potenziali acquirenti. I Garofani europei di alta qualità sul mercato europeo possono sicuramente far fronte alla concorrenza proveniente dal Sudamerica.

Il Garofano può essere usato in modi assi diversi per creare bouquet e composizioni floreali molto attraenti ed estremamente commerciali. La lunga durata e l'ampia gamma di colori disponibili sono il punto di forza di questo fiore che. rispetto alla Rosa, una volta sbocciato mostra tutta la sua bellezza per una durata assai maggiore. Con la sua texture elegante si accosta facilmente a una gran varietà di altri fiori e di verdi. Grazie alla sperimentazione dei coltivatori, la gamma di colori del Garofano non ha nulla da invidiare a quella della Rosa, della Gerbera e del Chrysanthemum.

Quindi, care future spose, scateniamoci con bouquet e composizioni con i raffinati e poco costosi garofani che non hanno nulla da invidiare a dalie, peonie & C.

by Fiori foglie e follie Mantova